sicurezza sul lavoro brescia consulenza ISO 9001 brescia ISO 9001 Milano 2023-12-03

Accreditamento Reg. Lombardia per Servizi
di Istruzione e Formazione Professionale n. 1116

consulenza sicurezza sul lavoro brescia ISO 14001 brescia perizia industria 4.0 brescia mantova verona bergamo milano crema cremona lecco como GDPR BRESCIA varese impatto acustico dichiarazione di conformità MOCA
sicurezza sul lavoro consulente marcatura CE macchine brescia perizie industria 4.0 brescia privacy brescia GDPR brescia impatto acustico rischio rumore Brescia Mantova Bergamo MilanoAzienda certificata ISO 9001:2015
Home Page Contatti

Consulenza 231 Brescia

Consulenza 231/2001 a Brescia: come operiamo

I nostri consulenti, esperti del D.Lgs. 231/2001 operano presso l'azienda richiedente, concordando un certo numero di incontri con i referenti aziendali. Le attività volte all'adozione del modello di oganizzazione e di gestione (MOG 231), sono:
  • identificazione dei protocolli già esistenti e dei presidi di rischio in essere;
  • valutazione dei ruoli e delle responsabilità esistenti all'interno di una società, nonché le deleghe e le procure eventualmente conferite;
  • mappatura del rischio e predisposizione di un Risk Assessment;
  • redazione della parte generale del modulo, comprendente un codice etico, un regolamento dell'Organismo di Vigilanza (ODV) e un sistema disciplinare per il mancato rispetto di quanto individuato all'interno del modello;
  • redazione della parte speciale del modulo, con riferimento ai reati presupposto nonché ai processi aziendali ed alle attività in relazione alle modalità di commissione;
  • predisposizione dei necessari protocolli operativi ed organizzativi;
  • pianificazione di attività di Formazione;
  • svolgimento di attività di verifiche interne;
  • nomina dell'Organismo di Vigilanza;
  • divulgazione del modello all'interno organico aziendale.

Cos'è un modello organizzativo secondo il D.Lgs. 231/01?

Il Modello di organizzazione, gestione e controllo, ai sensi del D.Lgs. n. 231 del 2001, è l'insieme di regole e procedure organizzative seguite dall'ente giuridico (azienda) volte a prevenire la commissione dei reati.

Cosa prevede il D.Lgs. 231

Il D.lgs 231/2001 prevede l'applicazione della responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (enti, società, associazioni, etc.) per reati commessi nell''interesse dell'ente da parte di dirigenti, dipendenti e tutti coloro che operano in nome e per conto dello stesso e che si aggiunge a quella delle persone fisiche che hanno commesso materialmente il reato. In capo all'ente possono quindi essere imputate pesanti sanzioni pecuniarie (da 25000 euro a 1,5 milioni di euro) e la possibile sospensione o interdizione nell'esercizio dell'impresa, anche attraverso la nomina di un curatore giudiziario. L'ente viene però esonerato da questa gravissima responsabilità, se prova l'avvenuta adozione e attuazione, precedentemente alla commissione del fatto, di Modelli Organizzativi (c.d. “MOG 231”)atti a prevenire i reati verificatosi. Le successive modifiche normative (tra cui il D.lgs 121/2011) hanno spostato decisamente l'attenzione dei modelli organizzativi elaborati secondo il D.lgs 231/2001 sui reati connessi all'ambiente ed alla salute e sicurezza dei lavoratori.
Molte Pubbliche Amministrazioni hanno inoltre cominciato a richiedere tra i requisiti per la partecipazione ai bandi di gara, una autocertificazione aziendale attestante l'assenza di condanne e/o di procedimenti in corso per i reati di cui al D.lgs. 231/2001, pena l'esclusione dell'ente candidato. consulenza 231 Brescia consulente 231 Brescia modello 231 mog 231 esempio reato 231 ODV 231 adozione 231 mog 231 pdf mog 231 obbligatorio mog 231 parte speciale mog cose

Quanto costa il Modello 231 e quanto tempo ci vuole per ottenerlo?

Il Modello Organizzativo 231 viene realizzato su misura e il costo varia a seconda delle dimensioni dell'azienda e della sua complessità organizzativa. I tempi di realizzazione variano in funzione della complessità aziendale, ma in genere non superano i 2-3 mesi per la PMI.

Come ottenere il Modello 231?

Richiedeteci senza impegno un preventivo per l'ottenimento del Modello 231. Un nostro consulente elaborerà le informazioni raccolte evidenziandoVi il grado di rischio ex D.Lgs 231/01.

Dove opera il consulente 231 di Area ISO

Area ISO mette a disposizione delle aziende la professionalità dei propri consulenti 231 a Brescia, Milano, Mantova, Verona, Bergamo, Lodi, Crema, Cremona, Piacenza, Parma, Pavia e nel resto del territorio nazionale.

Consulenza 231 a Brescia: i reati

Superando il principio secondo cui “Societas delinquere non potest”, con il D. Lgs. 8 giugno 2001 n. 231 è stata introdotta la responsabilità amministrativa degli enti (nella cui definizione rientrano altresì le società) per i reati commessi, nel loro interesse o vantaggio, dai soggetti in posizione di vertice e dai dipendenti del medesimo.
Nel novero di tali reati, definiti “reati presupposto” e individuati all’interno del sovra indicato decreto legislativo, si rammentano reati commessi nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, reati societari, reati con finalità di terrorismo o di eversione, reati di falso, le pratiche di mutilazione degli organi genitali femminili, delitti contro la personalità individuale, reati di abuso di mercato, reati transnazionali, reati ambientali, reati sul tema della salute e sicurezza nonché i reati in tema di frodi sportive.

La consulenza 231 è obbligatoria?

Benchè l'adozione di un modello organizzativo e di gestione secondo il D. Lgs. 231/2001 non costituisca un obbligo bensì un onere per le società che intendono porre in essere azioni volte a ridurre le possibilità di commissione di reati prevenendo i medesimi, essa può rivelarsi non solo una possibilità concreta di migliorare il proprio rating di legalità ma anche una esimente della responsabilità stessa. consulenza 231 Brescia consulente 231 Brescia